CRISTINA FERRARI

Direttore Artistico Fondazione Teatri di Piacenza

Musicista, organizzatrice teatrale e musicale, nata a Casalmaggiore (CR) nel 1965, vive a Parma dove, dopo la maturità classica, frequenta la facoltà di Giurisprudenza.

Compie gli studi musicali diplomandosi in Pianoforte al Conservatorio Giuseppe Nicolini di Piacenza e successivamente in canto, ramo didattico, al Conservatorio Arrigo Boito di Parma.

E’ direttore artistico del Teatro Municipale di Piacenza (Teatro di Tradizione), da novembre 2012, con incarico di responsabilità artistica e organizzativa della progettazione e della realizzazione delle stagioni di lirica, concertistica e danza oltre alle attività collaterali alla Sala dei Teatini di Piacenza. Sotto la sua direzione, con la massima attenzione alla qualità artistica nel rispetto delle risorse a disposizione, il Teatro vede un forte incremento della produttività e un considerevole aumento di pubblico e di abbonati. Promuove e sigla sin da subito coproduzioni nazionali ed internazionali con altri Teatri e Festival portando così il nome di Piacenza e del suo teatro anche fuori dai confini regionali. In ambito internazionale avvia collaborazioni con Ópera de Tenerife – Auditorio Adám Martín, Opéra de Toulon, Opéra Théatre de Metz Métropole, Accademia Nancy Opéra Passion, Opera de Las Palmas de Gran Canaria, Opéra Théâtre Saint-Étienne.

Dal 2012 al 2016 è consulente artistico del Concorso Internazionale di canto “Voci Verdiane” di Busseto (riconosciuto e finanziato dal MiBACT) di cui è stato presidente onorario a vita Carlo Bergonzi.

Da dicembre 2007 a ottobre 2009 è direttore artistico del Teatro Carlo Felice di Genova, primo direttore artistico donna in Italia di una fondazione lirico sinfonica dove, oltre alla programmazione ordinaria delle stagioni ha promosso e seguito il progetto Laboratorio Lirica Juniorper giovani cantanti e siglato la collaborazione con il Conservatorio di Musica Nicolò Paganini di Genova. Per favorire l’avvicinamento dei giovani alla cultura musicale, in collaborazione con la Direzione Didattica di Genova, ha varato nell’ Auditorium Eugenio Montale del Teatro Carlo Felice, una nuova Stagione per i Ragazzi, dedicata agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado, con la realizzazione di una nuova commissione musicale affidata al compositore Paolo Furlani ed effettuata in coproduzione con la Fondazione Luzzati- Teatro della Tosse. L’opera, pubblicata da Casa Ricordi, in cui molti dei personaggi sono interpretati da ragazzi e giovani cantanti lirici, è stata successivamente ripresa al Bupyeong Art Center di Incheon (Corea del Sud).

Nel 2008 è direttore artistico della 52° edizione del Concorso Internazionale di Violino “Premio Paganini”, competizione di assoluto prestigio internazionale nel campo del virtuosismo strumentale violinistico e nel 2010 commissario di giuria della 53° edizione.

Dal 2004 al 2007 è direttore delle attività liriche della Fondazione Arturo Toscanini di Parma con la responsabilità artistica, organizzativa e gestionale delle stagioni del Teatro Sociale di Mantova (Teatro di Tradizione) e del Teatro Municipale di Piacenza.

Accanto alla programmazione tradizionale della lirica ha posto particolare attenzione anche a nuove commissioni d’opera che unissero diversi linguaggi della musica, della danza e della prosa con l’impegno di registi teatrali fra cui Giorgio Albertazzi, Flavio Ambrosini e Marco Bellocchio.

Con le produzioni liriche della Fondazione Arturo Toscanini organizza tournèe in numerosi Teatri italiani fra cui il Piccolo Strehler di Milano, il Teatro Argentina a Roma, La Pergola di Firenze, il Teatro Bellini di Napoli, il Teatro Coccia di Novara, il Teatro Politeama di Catanzaro, il Teatro Chiabrera di Savona e il Nuovo Teatro Comunale di Bolzano.

Le tourneè all’estero sono quelle al Bolsh’oj di Mosca con “La Traviata” (2004) e “Aida (2005), a Madrid, Festival Verano de la Villa e al Festival di Santander con “La Traviata” (2006) allestimenti firmati da Franco Zeffirelli.

Dal 2006 al 2008 è membro del consiglio direttivo dell’ A.N.T.A.L., associazione nazionale Teatri e Attività liriche Italiane che aderisce a Federmusica AGIS.

Dal 2000 al 2004 è segretario artistico e responsabile dell’organizzazione tecnico artistica per la Fondazione Arturo Toscanini di tutte le attività musicali programmate al Teatro Verdi di Busseto dove in particolare ha realizzato nell’anno delle celebrazioni verdiane 2001 le produzioni “Aida” e “La Traviata” con la regia di Franco Zeffirelli e nella stagione 2003 “I Vespri siciliani” con la regia di Pier Luigi Pizzi, interamente trasmesse da Rai Uno e i cui DVD sono stati distribuiti in tutto il mondo.

Inoltre organizza le Stagioni liriche estive programmate nel Teatro all’aperto di Villa Pallavicino a Busseto (dal 2000 al 2006), al Teatro Castello di Vigoleno (PC) dal 2002 al 2007 oltre ai due eventi in Piazza del Campo a Siena programmati nel 2001 con “La Traviata” e nel 2002 con il “Rigoletto”, regia di Vittorio Sgarbi.

Dal 1998 al 2001 è coordinatore artistico ed organizzativo e supervisore dei docenti e degli allievi dei corsi di formazione per giovani cantanti lirici finanziati dalla Regione Emilia Romagna con il contributo del Fondo Sociale Europeo fra i cui docenti si annoverano Carlo Bergonzi, Alain Billard e Vincenzo La Scola.

Dal 1996 al 1997 è consulente artistico alle produzioni delle stagioni liriche del Festival Internazionale di San Gimignano (SI).

Nel 1996 è consulente musicale nelle produzioni di Rigoletto e La Traviata effettuate in collaborazione con l’Accademia Opera Giovani nell’ambito della stagione concertistica dell’Oratorio del Caravita a Roma, registrate e trasmesse dalla Rai.

Dal 1994 al 1997 è consulente artistico di quattro edizioni del Festival Sipario Castiglionese a Castiglione dei Pepoli (BO).

Dal 1993 al 1997 è consulente musicale dell’Accademia Opera Giovani, scuola di canto d’alto perfezionamento per giovani cantanti lirici, fondata da celebre baritono Leo Nucci.

Nel 1992 e 1993 è assistente alla direzione al Teatro Olimpico di Sabbioneta dove collabora per due stagioni con spettacoli di prosa e lirica che hanno visto la partecipazione di attori quali Paola Gassman, Ugo Pagliai, Edoardo Siravo, Giancarlo Zanetti, Giuseppe Pambieri, Lia Tanzi e Franca Valeri.

Nel 2011 riceve a Parma il Premio Musa, riconoscimento consegnato ogni anno a 13 donne di successo che in ambiti diversi hanno raggiunto importanti traguardi nella loro professione.

Dal 2012 al 2015 è Presidente della Fondazione Daniele Ponchiroli di Viadana (MN).

Attenta alla scoperta e alla valorizzazione di giovani talenti è regolarmente presente in qualità di giurato in Concorsi internazionali di canto quali il Galina Vishnevskaya a Mosca, il Luciano Pavarotti a Modena, il Gian Battista Viotti a Vercelli, il Franco Alfano a Sanremo, il Flaviano Labò a Piacenza, il Concorso di Musica Sacra a Roma, il Concorso Saint-Petersburg a San Pietroburgo, il Concorso Iris Adami Corradetti a Padova, Orvieto Spazio Musica ad Orvieto, il Concurso Lirico de Torrelavega in Spagna, il Mario del Monaco a Marsala, il Toti Dal Monte a Treviso, il Maria Caniglia a Sulmona, il Magda Olivero a Milano, il Marcello Giordani a Taormina, il Concorso lirico Angelo Masini a Forlì, il Concorso Alfredo Giacomotti a Voghera, il Concorso di canto Opera de Tenerife a Santa Cruz, il Salvatore Licitra a Milano, il Giacinto Prandelli a Brescia, il Concorso Ferruccio Tagliavini a Graz, il Concorso Voci Verdiane ad Haikou (Cina)

it_IT
en_GB it_IT