Francesco Andolfi

Curriculum

Studia violino sotto la guida del M° Giovanni Leone e si diploma al Conservatorio di Musica San Pietro a Majella di Napoli nel 1986. Si iscrive al DAMS di Bologna e, durante gli studi, collabora con il M° Aldo Clementi alla stesura di alcuni saggi universitari. Subito dopo il diploma di conservatorio (dicembre 1986), vince il concorso per violino di fila nell’orchestra del Teatro di San Carlo di Napoli, dove è assunto stabile dal giugno 1987. Parallelamente, svolge per diversi anni, attività in duo con il pianoforte, in trio, con chitarra e violoncello, e con varie formazioni cameristiche del Teatro San Carlo, con esibizioni in diverse città italiane. Dal 1998 al 2004 si dedica allo studio dell’organizzazione musicale in tutti i suoi aspetti, e partecipa ai tavoli nazionali per le trattative atte alla stesura del Contratto Nazionale di Lavoro. Nel dicembre 2004 viene nominato Assistente alla Direzione Stabile dell’Orchestra sotto la Sovrintendenza del Prof. Gioacchino Lanza Tomasi la Direzione Musicale del M° Gary Bertini. Dal gennaio 2005 sospende l’attività di violinista per dedicarsi interamente alla nuova mansione, prima con il Direttore musicale M° Gary Bertini e, successivamente, con il M° Jeffrey Tate, ricevendo anche una nota di merito a firma nel luglio 2006. Collaborerà attivamente anche in seguito con i Direttori ospiti quali, tra gli altri, il M° Riccardo Muti e il M° Maurizio Benini. Nel novembre 2008 a seguito di Determina Commissariale, gli viene riconosciuta la funzione di Segretario Artistico. Svolge la nuova mansione sotto la guida della Direzione Artistica dei Maestri Cesare Mazzonis e Gianni Tangucci ricevendo, nell’agosto 2009, una nuova nota di merito, a firma del Commissario Straordinario, per l’impegno e le capacità mostrate nell’assolvere l’incarico conferitogli. Nel 2010 inizia a collaborare con il nuovo Direttore Artistico, Sergio Segalini. Dal gennaio 2011, dopo che il M° Segalini ha lasciato il Teatro di San Carlo – e sino alla nomina del nuovo Direttore Artistico, Vincenzo De Vivo, nel dicembre 2013 – ha curato la stesura della programmazione artistica e ricoperto il ruolo di Casting Manager, oltre ad occuparsi del coordinamento di tutte le attività inerenti i settori artistici quali orchestra, coro, ballo e maestri collaboratori. Nel novembre del 2011 è invitato a partecipare alla selezione della figura di Responsabile dei servizi musicali e dell’attuazione del programma di attività annuale indetta dal Teatro alla Scala di Milano. Risultato idoneo, riceve dal Sovrintendente Stéphane Lissner l’assegnazione definitiva per tale ruolo che ricoprirà a partire dal 27 febbraio 2012. Dopo circa sei mesi, decide, però, di rientrare al Teatro di San Carlo dove, dal gennaio 2013, oltre alla carica di Segretario Artistico ricopre anche l’incarico ad interim di Responsabile della Programmazione.

it_IT
en_GB it_IT